Il Centro Oculistico Pollio : OCULISTA PESCARA

 

rappresenta oggi un punto di riferimento nella zona metropolitana Chieti-Pescara per tutti i pazienti che vogliono sottoporsi ad una visita specialistica accurata o ad esami diagnostici oftalmologici di I e II livello un tempo possibili solo in ospedali e centri di eccelenza. La struttura è posta a pian terreno e vanta l’assoluto abbattimento di qualsiasi barriera architettonica per disabili. E’ dotata di servizi sanitari per disabili, piano di evacuazione con uscite accessorie, piano antincendio con postazioni dedicate ed opportuna  segnaletica dei dispositivi antincendio, luci di sicurezza e qualsiasi altro requisito previsto dalle  normative oggi vigenti.

Il centro è aperto tutte le mattine dalle ore 9,30 alle 12,30 e tutti i pomeriggi dalle 15,00 alle 19,00 dal lunedì  al venerdì. Le visite o gli esami specialistici  possono essere prenotati recandosi direttamente in studio dove negli orari sopra indicati è presente un collaboratore oppure attraverso prenotazione telefonica ai seguenti numeri (0871330234 -  3396152620 – 3664730234). 

All’interno del centro vi è un personale medico, paramedico ed amministrativo che ha come unico obiettivo quello di perseguire il raggiungimento della salute della vista, quando possibile, condividendo con il paziente le strategie diagnostiche e terapeutiche.
Tutti gli esami diagnostici vengono solitamente visualizzati su monitor centrale presente nella stanza visita durante la loro esecuzione mediante un sistema informatico (intranet) per poi essere archiviati all’interno dei programmi gestionali dei computer annessi alle strumentazioni, ma per i pazienti che lo desiderino, al termine della visita, possono  ricevere copia informatica degli stessi attraverso l’archiviazione su pennette USB (cartella informatizzata) in modo da poter visualizzare in qualsiasi altra occasione l’esame eseguito nel centro.

STRUMENTAZIONI in dotazione al centro:
-stecche ortottiche, test di Lang e schermo di HESS-Lancaster per le visite ortottiche in pazienti strabici
-esame obiettivo oculare con lampada a fessura digitale dotata di sistema di acquisizione di immagine
-autorefrattometro per misurazione della condizione refrattiva oculare
-nuovi proiettori perl’esame della vista conformi alle attuali normative sulla patente di guida  europea (sensisibilità al contrasto ed abbagliamento) con esame registrabile
-pneumotonometro per la misurazione a soffio della pressione
-tonometro ad applanazione di Goldmann (curve nictemerali)
-topografo digitale computerizzato per lo studio della superficie anteriore e posteriore corneale.
-microscopio endoteliale per lo studio delle cellule endoteliali corneali
-autorefrattometro ad infrarossi (Plusoptix)per lo studio della acuità visiva in neonati, disabili e pazienti allettati (unico nel suo genere in quanto non richiede la collaborazione del paziente e la necessità di una mira di fissazione)
-pupillometro ad infrarossi per lo studio  della grandezza della pupilla fondamentale per la chirurgia refrattiva e per patologie neurologiche che causano variazione di grandezza fra le due pupille
-aberrometro (utile per lo studio delle aberrazioni ottiche prima di eseguire interventi di microchirurgia oculare)
- misuratore della capacità diottrica accomodativa (L80)
- campo visivo computerizzato per glaucoma e patologie neurologiche
-retinografo  per lo studio delle patologie retiniche
-OCT sd (anteriore e posteriore): principale strumento per lo studio delle patologie della retina e del nervo ottico, oltre che per lo studio delle opacità corneali o dell’angolo irido corneale nei pazienti con glaucoma
-ecobiometro ad ultrasuoni A-scan
-pachimetria ad ultrasuoni
-pedane posturali con sistema integrato blue-tooth per acquisizione di immagine
-riabilitatori visivi (flicker)

Hai un quesito da porre?

Il Venerdì il Dott. Pollio risponde ai quesiti posti sul sito. Clicca qui per saperne di più