Occhio Pigro (Ambliopia)

 

Patologia  oftalmica caratterizzata dall’incapacità di uno dei due occhi di raggiungere il massimo dell’acuità visiva (10/10), qualsivoglia gradazione venga applicata.

Tale patologia è guaribile solo se diagnosticata e trattata entro e non oltre i nove-dieci anni di età.

PROTOCOLLO DIAGNOSTICO CENTRO OCULISTICO POLLIO

- Visita oculistica in cicloplegia (gocce che bloccano l’accomodazione del muscolo ciliare) ed esame obiettivo delle strutture intraoculari.

- Visita ortottica per evidenziare se presente uno strabismo latente o manifesto

- Fissatore di sguardo ad infrarossi (plusoptix) per visualizzare l’eventuale eccentricità di sguardo

- Topografia corneale computerizzata per valutare e misurare la presenza di un astigmatismo (prima causa di ambliopia)

- Ecobiometria ad ultrasuoni per valutare eventuale differenza di lunghezza assiale fra i due bulbi ( seconda causa di ambliopia)

- Pedana posturale computerizzata per valutare la presenza di uno squilibrio ortostatico

- Consulenza con contattologo

PROTOCOLLO TERAPEUTICO CENTRO OCULISTICO POLLIO

- Bendaggio occlusivo dell’occhio dominante      

- Applicazione “quando possibile” di lenti a contatto gas permeabile con contattologo

- Riabilitazione visiva dell’occhio pigro (flicker-ibis)

- Intervento risolutivo di laser ad eccimeri una volta recuperata la massima acuità visiva.

Hai un quesito da porre?

Il Venerdì il Dott. Pollio risponde ai quesiti posti sul sito. Clicca qui per saperne di più